A lezione di fauna ed ambiente con Comunità Montana Valli del Verbano

Appuntamento didattico con l’ISIS Città di Luino – Carlo Volontè e l’Ente Montano. Fazio: “I ragazzi parte attiva della difesa dell’ambiente”

Anche in questo anno scolastico Comunità Montana Valli del Verbano ha attivato gli appuntamenti didattici in collaborazione con l’ISIS Città di Luino – Carlo Volontè proponendo agli studenti alcune attività di sensibilizzazione sul rispetto dell’ambiente e di conoscenza del territorio dal punto di vista faunistico.

Dopo aver partecipato all’uscita “il liberty in Luino”, e quella dedicata alle trincee della Linea Cadorna Frontiera Nord a Brezzo di Bedero, lungo il sentiero Alto Verbano, le classi seconde dei corsi Turismo, CAT e AFM, sono state protagoniste di una visita guidata dedicata alle migrazioni e alla conoscenza dell’avifauna alla foce del Tresa.

Lungo il tragitto tra Luino e Germignaga, inoltre, gli alunni hanno potuto osservare i danni procurati al nostro lago dall’abbandono dei rifiuti e in particolare della plastica raccogliendo molti sacchi di indifferenziata lungo le sponde. Un contributo in prima persona il loro: ripulire l’ambiente ha creato riflessione stimolando il profondo senso civico alla base da questa esperienza.

In un secondo momento gli stessi alunni si sono recati nella sala conferenze della ex Colonia Elioterapica a Germignaga dove la dott.ssa Elisa Scancarello ha illustrato i progetti di Comunità Montana Valli del Verbano relativi alla salvaguardia della biodiversità e ai corridoi ecologici descrivendo la flora e la fauna tipica della foce del fiume Tresa.

Dopo la lezione sull’avifauna, spazio infine ai laboratori didattici incentrati sulla cultura della differenziata e del riciclo, sui valori ambientali e sulla sensibilizzazione al riuso. Un modo per riflettere ancora una volta su quanto osservato poche ore prima: l’abbandono sconsiderato dei rifiuti e la mancanza colpevole delle giuste pratiche di differenziazione si abbatte sul corso dei fiumi e sulle sponde dei laghi, diventano la criticità più grande per gli spazi naturali.

Marco Fazio, assessore alla cultura e ai progetti didattici di CMVV: “Una iniziativa importante che si inserisce nel più grande progetto didattico dell’Ente Comunità Montana e rivolto alle scuole del territorio. Un’iniziativa in grande crescita come confermano i numeri in costante crescita di studenti ed istituti interessati. E questo si può ribadire anche per il prossimo anno scolastico 2024 – 2025. Questa volta i ragazzi hanno potuto non solo apprendere nozioni importanti di ecologia e faunistica, ma sono stati anche parte attiva della difesa dell’ambiente con azioni concrete sul campo di raccolta rifiuti e laboratori di sensibilizzazione. Un coinvolgimento che certamente può far nascere e sicuramente aumentare quell’amore per l’ambiente delle Valli del Verbano che vorremmo appartenesse ad ogni cittadino”.


Ultimo aggiornamento: