Quanto costa?

Pagamento dei diritti di segreteria a Comunità Montana

I diritti di segreteria vigenti sono stati approvati con Deliberazione di Giunta Esecutiva n. 39 del 19.04.2018.

Il Suap Associato ha attivato il pagamenti telematici nel portale impresainungiorno, integrati con pagopa: durante la compilazione della pratica nella sezione “Pagamento oneri”  è possibile effettuare il pagamento online (carta di credito, bonifico o bollettino postale on line scegliendo tra i fornitori dei sistemi di pagamento. 

E’ comunque possibile, in alternativa, allegare la scansione del pagamento effettuato in modalità tradizionale attraverso i seguenti canali:

  1. il portale PagoPa della Comunità Montana, un  sistema di pagamento con carta di credito o  con pagamento tramite sportelli virtuali (home banking …) o fisici (sisal, tabaccai…) mediante stampa di avviso di pagamento;
  2. versamento sul conto BancoPosta intestato a “Comunità Montana Valli del Verbano servizio tesoreria” n° 1013938772 – IBAN IT64 D 07601 10800 001013938772 – BIC BPPIITRRXXX;
  3. a mezzo bonifico bancario sul conto IBAN IT74Z0569650400000021000X51
    intestato a “Comunità Montana Valli del Verbano”.

Pagamento dei diritti sanitari ad Ats Insubria

I diritti di ATS sono riportati nel sottostante allegato

per approfondimento: sito ATS insubria

In caso di contestuale Registrazione attività ai sensi del Regolamento CE 852/2004 e modifiche è previsto il solo pagamento della SCIA .

Sono escluse dal pagamento dei diritti sanitari le SCIA relative a:

– cessazione di attività

– variazione della ragione sociale

– variazione della sede legale

– modifica dei soggetti titolari (preposto)

– case e appartamenti per vacanze

E’ possibile effettuare i pagamenti mediante pagopa:

– accedendo al sito WEB di Regione Lombardia https://pagamentinlombardia.servizirl.it/mypay4/cittadino/home nella sezione riferita alla ATS dell’INSUBRIA e scegliendo tra le tipologie di pagamento proposte;
–  utilizzando l’home banking dei Prestatori di Servizi di Pagamento – PSP (riconoscibili dai loghi CBILL o pagoPA);
–  Recandosi presso le banche ed altri prestatori di servizio di pagamento (agenzie della banca, sportelli ATM abilitati delle banche,  punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5, presso gli Uffici Postali).

Ricevuta di pagamento dell’imposta di bollo
In caso di istanza soggetta al pagamento dell’imposta di bollo, ai sensi dell’articolo 3 del Decreto Ministeriale 10.11.2011, il soggetto interessato provvede ad inserire il numero identificativo (seriale) della marca da bollo utilizzata in fase di compilazione della pratica, nonché ad annullare la stessa conservandone l’originale; in alternativa l’interessato può inviare la scansione del modello F23 attestante il pagamento dell’imposta. In fase di rilascio di un’autorizzazione è necessario acquistare ulteriore marca da bollo. Per le modalità di presentazione della marca da bollo si consiglia di prendere contatto direttamente con il SUAP.

 

>> Torna alla pagina principale SUAP

 

 


Ultimo aggiornamento: